Peperoncini verdi del fiume (friggitelli)

4,1619,76

Per evitare di disperdere tutte le vitamine e i minerali contenuti in questo ortaggio, è preferibile optare per la cottura a vapore, un metodo semplice e sano che aiuta a preservare intatte la maggior parte delle qualità nutritive.

Per gustarli al meglio senza alterarne il sapore è possibile farli saltare in padella con olio e aglio, oppure farli abbrustolire alla piastra o cuocerli in forno. Sono ottimi conditi con olio d’oliva e limone oppure aceto balsamico, ma anche insaporiti con acciughe o tonno. Gli abbinamenti fattibili sono molteplici e molto dipende dai gusti personali. (vedi ricetta fettucce dei campi)

1 kg = 4,00 euro/Kg
3 Kg = 3,90 euro/Kg
5 Kg = 3,80 euro/Kg

Svuota
Continua Shopping

Descrizione

In qualunque modo si preferisca definirli – ovvero friggitelli, peperoni friarielli ma anche puparuoli in dialetto campano – questi ottimi ortaggi rappresentano una verdura molto versatile e ricca di principi nutritivi. Sono peperoncini verdi abbastanza piccoli, dalla forma allungata caratterizzati da un gusto dolce e non piccante.

Raccolti prima che giungano a completa maturazione e tipici dell’Italia meridionale, sono protagonisti di numerose ricette e devono il loro nome, friggitelli, al tradizionale metodo di cottura, che prevede una frittura con abbondante olio bollente senza impanatura. In realtà sono ottimi anche se serviti crudi in insalata o utilizzati per creare un ricco condimento per la pasta o per la pizza, così come accompagnati da alimenti in grado di esaltarne il sapore e smorzare il gusto leggermente amarognolo, come la ricotta.

Come i peperoni in genere, anche i friggitelli sono molto ricchi di vitamina C e si caratterizzano per un notevole potere antiossidante, rivelandosi preziosi alleati per contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre, consumare questo ortaggio favorisce la produzione di succhi gastrici in grado di stimolare la digestione e agevolare l’assorbimento completo delle sostanze benefiche per l’organismo.